Appuntamento Cantine Aperte 26 Maggio 2013

logocantineaperteIn occasione del 21° anniversario del Movimento Turismo del Vino, la Ns. cantina organizza una giornata all’ insegna del gusto, della solidarietà ed dell’amicizia .

Degustazione di prodotti tipici locali e dei nostri vini dell’ Etna il tutto allietato da musica live con le 

Charlie’s Angels band acustica femminile catanese.

Le “agenti speciali del rock”.

Sarà protagonista presso la nostra cantina l’associazione ” SOS DONNA” che sostiene le donne colpite da tumore al seno e promuove la prevenzione.

mappacantinerusso 1

Una parte del ricavato dalla vendita delle bottiglie sarà devoluto all’ associazione SOS DONNA.
orari: 10,30 – 16,00 Ingresso € 10,00

le angelesseCharlie’s Angels band 

Le “agenti speciali del rock”

 Dai Doors ai Beatles, dagli U2 agli Eagles, passando anche per le griffe della musica italiana: Mina,Battisti, M.Bazar, Bertè, Nannini, le Charlie riescono a interpretare in modo grintoso e originale qualsiasi brano adattandolo al loro profilo e alle diverse esigenze di pubblico.

http://gliangelidicharlies.jimdo.com

Hong Kong chiama Etna

Hong Kong chiama Etna, Cantine Russo risponde. Anche il mercato cinese apre le porte ai vini dell’Etna. Una delle più antiche aziende vinicole del territorio etneo, Cantine Russo srl di Solicchiata, piccolo paesino del comune di Castiglione di Sicilia a nord est del vulcano, ha iniziato ad esportare in Cina da qualche anno.

Il 2012 è stato caratterizzato da una maggiore richiesta, da parte del consumatore cinese, di un prodotto che tanto somiglia ai grandi vini francesi. Vini che il consumatore di alta fascia cinese conosce molto bene, dato che i francesi sono stati pionieri del mercato cinese già negli anni ’90.

L’Etna Rosso DOP “Luce di Lava” 2008 e “Rampante” 2007  e la riserva “Krasì” 2007,  hanno riscontrato un grande successo insieme ai vini IGP Sicilia “O’Rus” Nero d’Avola 2010 e il “Don” Syrah 2009.

I vini di Cantine Russo di Castiglione di Sicilia (Catania) conquistano il mondo

Articolo pubblicato il 15/10/2012 dal giornale enogastronomico online mondodelgusto.it

 

Cantine Russo è un’azienda vinicola, che inizia la sua tradizione alle pendici dell’Etna nel 1860, a Castiglione di Sicilia e precisamente nella frazione di Solicchiata. Nel 1955 Francesco Russo fonda l’attuale azienda, costruendo uno stabilimento per la vinificazione, l’imbottigliamento e la commercializzazione del proprio vino creando il primo marchio “RUSVINI” che ancora oggi é una linea di vini IGT.

Negli anni ha saputo conquistarsi il mercato estero, quello europeo in primis. Adesso è la volta di quello asiatico. I vini, infatti, vengono molto apprezzati non solo in Italia per la tradizione tramandata negli anni da padre in figlio, ma anche all’estero per l’ottima qualità e la varietà dei vini, i quali in questa zona etnea acquistano peculiarità sorprendenti.

Oggi l’Azienda vinicola “Cantine Russo srl” possiede circa 25 ha. di vigneti di proprietà coltivati con i vitigni autoctoni come il Nerello Mascalese, il Nerello Cappuccio da cui si ottiene l’Etna Rosso DOC Rampante, vino di colore rosso rubino molto fruttato ed armonico che si presta con eleganza all’ invecchiamento e il Carricante e Catarratto da cui si ottiene l’Etna Bianco DOC Rampante, vivace al sapore e dai profumi ricercati.

(nella foto: Francesco Russo, enologo delle Cantine Russo srl)

Etna, i vini di Cantine Russo conquistano Turchia e Armenia

on 27 Settembre 2012. Pubblicato dal blog cronachedigusto.it

Narra la Genesi che Noè piantò il primo vigneto in Armenia, nell’altopiano dell’Ararat.

Infiniti secoli dopo i vini dell’Etna Doc approdano nella terra di origine della viticoltura, passando anche dalla Turchia. Nel segno di una Sicilia che sa esportare e che non si finisce mai di raccontare e neppure di bere. Sono, infatti, tante le storie siciliane che parlano di vino, di sfide importanti e di progetti che si arricchiscono di capitoli sempre nuovi. Una di queste è iniziata molto tempo fa nella piccola frazione di Solicchiata, a Castiglione di Sicilia, alle pendici dell’Etna. Qui sorge l’azienda vitivinicola della famiglia Russo dove il terreno vulcanico, ricco di minerali e l’altitudine dei vigneti conferiscono al vino che si produce caratteristiche uniche.

Vini dalla grande eleganza e mineralità, che stanno per varcare anche i confini della Cina ormai diventata, per l’Italia, il terzo partner commerciale dopo Germania e Francia e prima di Spagna e Stati Uniti. “I nostri vini di qualità –  racconta al telefono Gina Russo (nella foto)  al timone dell’azienda  insieme al fratello Francesco, enologo – invecchiano con serenità. Crescono, evolvono e si affinano diventando eleganti interpreti di un territorio dalle caratteristiche uniche”.

Il suo vino è arrivato in Armenia e in Turchia. Che tipo di mercati sono?
“La  Turchia e l’Armenia rappresentano mercati nuovi e molto interessanti per i nostri vini. In Turchia è la seconda volta che esportiamo. Spesso si pensa che sia più facile affermarsi in mercati come quelli americani, ma molte volte le vere sorprese arrivano proprio da mercati dove si pensa di non poter vendere e che sono considerati un po’ insoliti. Abbiamo venduto i nostri prodotti presso importanti ristoranti italiani e grandi  alberghi che hanno molto apprezzato il nostro spumante Mon Pit (ottenuto dalla vinificazione in bianco del Nerello Mascalese con pressatura soffice delle uve) e il nostro Etna rosso Doc Rampante che ha ottenuto numerosi premi”.

Come è posizionato il vino dell’Etna all’estero?   
“La nostra azienda esiste da sessantotto anni ed è stata una delle prime ad esportare in Germania. Il vino si vendeva, certo, ma mancava nella zona dell’Etna quella capacità di fare impresa e di fare sistema che oggi per fortuna esiste anche se c’è ancora molta strada da fare. La Sicilia all’estero è molto conosciuta e apprezzata: adesso stiamo cercando di creare un nuovo indotto per il posizionamento del Nerello Mascalese intorno al quale, all’estero, c’è grande curiosità. In generale i vini dell’Etna Doc all’estero stanno crescendo moltissimo. I nostri rossi sono stati paragonati ai vini francesi della Borgogna ma in realtà anche quelli bianchi, con il loro sapore equilibrato e persistente, rappresentano sempre una piacevole sorpresa per chi li degusta per la prima volta grazie alla loro bella acidità e alla grande freschezza che li caratterizzano”.

Altri progetti che riguardano la sua cantina?
Stiamo per chiudere un grosso contratto con la Cina dove i vini francesi spadroneggiano nella vendita e nel posizionamento dei vini di fascia alta. In Cina è stata molto apprezzata la nostra riserva, nota anche per una etichetta in metallo finemente lavorata a mano come il Krasi Etna rosso, ottenuto dal Nerello Mascalese (80%) e Nerello Cappuccio (20%). E’ un vino che non viene filtrato, mantenendo così un colore rosso intenso. Tra un anno, poi, usciremo con una nuova bottiglia di spumante da uve Carricante”.

Rosa Russo
Cantine Russo srl
Via Corvo – 95012 Castiglione di Sicilia (Ct)
Tel 0942/986271
http://www.cantinerusso.it

Cantine Russo presenta “Cantine Aperte” 2012

Appuntamento per il 27 maggio 2012 –

In occasione del 20° anniversario del Movimento Turismo del Vino, la Ns. Cantina organizza una giornata all’ insegna del gusto!

L’ evento :  “Cantine Aperte 2012″  - Degustazione di 20 tipologie di prodotti tipici  esclusivamente del territorio in abbinamento ai Ns. vini.  Il tutto allietato da musica live!

Ingresso € 10,00  p.p     orari: 10,00 – 17,00

Ci trovate in via Corvo s/n, Solicchiata – Castiglione di Sicilia (CT)

Come arrivare: dall’ autostrada uscita Fiumefreddo seguire segnaletica Randazzo. Dopo Linguaglossa proseguire per circa 7km sempre dritto fino ad arrivare a Solicchiata.  All’ingresso di Solicchiata prendere la prima a dx proseguire per circa 1 km e siete arrivati!

Per info: Contattare Sig.ra Gina Russo cell. 348/7517970 - uff. 0942/986271

Coordinate gps:  N 37° 52’ 35’’ -  E 15° 05’ 15’’

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: